domenica 19 agosto 2012

Il Lago delle Fate

E' il Lago delle Fate.

 E' a Macugnaga, ai piedi del Ghiacciaio del Monte Rosa e la  leggenda racconta che di notte al chiaro di luna le fate camminano sulle acque del Lago, dove si specchia il Maestoso Monte Rosa....





Qui esistono anche i piccoli ometti laboriosi (i Gut Viarghini) che lavorano incessantemente nelle viscere della terra e le Fate Buone li aiutano al raccolto delle pietre... si dice addirittura che questi ometti entrino nelle viscere della montagna... e portino fuori pepite d'oro....





 

E poi  c'è la Vecchia Miniera d'oro, ora in disuso, ma visitabile... e le nonne raccontavano che si potevano vedere le fate e i folletti di notte uscire al chiaro di Luna....

Tutto intorno il Bosco delle Fate...quasi un bosco da favola, con gli elfi ed esseri magiciche ti fissano e ti sorridono tra la vegatazione...stupende opere d'arte intarsiate nei tronchi di legno tagliati.



Mi raccontava e le brillavano gli occhi...a lei sono sempre piaciute fate e folletti.

E tiene una mamma strega.
 un abbraccio






2 commenti:

Anto ha detto...

Che bel posto!!! Grazie Mari!! Mi piacerebbe tanto andarci!! Un abbraccio
Anto

mimma ha detto...

Macugnaga è veramente un bel posto e bella anche la favola degli ometti laboriosi (e le pepite dove le mettono santo cielo? nessuna soffiata fin'ora?) ... ma più bella di tutto è la tua Cristina! sta molto bene pettinata così: ha un'aria pulita e ordinata, mi piace molto.