domenica 14 agosto 2011

giornate alla fantozzi

Bene...è il giorno prima di ferragosto e qui in casa è una giornata normalissima. Mi piacerebbe molto essere in questo momento su quel faro...sapete no?! Ma sono qui a tirarne anche per le orecchie...
ma iniziamo con ordine altrimenti uno pensa che sclero per un nunnulla...
venerdì...
il giardiniere ha le mani d'oro, sa fare mille cose e in casa si arrangia in tutto...se sto poco bene fa le pulizie meglio di me...ma non deve toccare la corrente. Fa disastri su disastri...finchè si tratta di cambiare una lampadina riesce a far saltare i tappi solo un paio di volte ma non tentate di fargli fare altro.
Venerdì a mezzogiorno e dieci si inventa di cambiare un interruttore nel bagno dei maschi...risultato: interruttore rotto in due pezzi, fili che non ricordava più come si attaccavano e uno che non sapeva da dove usciva. Come provava ad attaccare i tappi logicamente saltava tutto.
Per fortuna abbiamo l'ancora di salvataggio che si chiama alessandro, il moroso di cristina e per fortuna essendo in ferie è arrivato subito e in cinque minuti ha sistemato tutto altrimenti starebbe ancora provando a sistemare i fili.
sabato...
sempre il giardiniere sta  cambiando i mobili del bagno su da mia sorella...i vecchi naturalmente hanno attacchi e luci diverse...risultato: come cerca di far arrivare la corrente ai faretti saltano i tappi e i fili a cui deve togliere la corrente sono ancora attivi. Questa volta erano le undici e mezza quando abbiamo chiamato alessandro.
domenica...oggi
minacciato di evirazione se osava avvicinarsi ad una qualsiasi presa o lampadina si è messo a pulire  le macchine e quindi abbiamo tutti tirato un sospiro di sollievo. Io alle sette e mezzo ero fuori al fresco a stirare e poi tutta la roba l'ho messa sopra il tavolo e una sedia del giardino...poi quando cristina scendeva la metteva via. Poteva non succedere nulla? Eh no! Una macchia sui cerchioni non gli veniva via bene e quindi apre la canna dell'acqua per pulirla meglio...la canna è una dannata gomma che ogni tanto si strozza senza nessun motivo apparente...sembra abbia vita propria...tu stai dando da bere tranquillamente, ti sposti e ...pluf...non esce più perchè si è piegata in posti che naturalmente mica sono vicini a te, noooooooo sono lontani in modo che tu devi posare la canna, rimetterla a posto, e ti becchi sempre il relativo getto d'acqua che fuoriesce impazzita dopo essere stata occlusa qualche minuto.
Beh...l'acqua è impazzita sopra tutta la mia biancheria stirata.
Non sapevo se piangere o attaccarlo alla corrente senza toglierla e lasciarlo là.
Purtroppo non c'era nessun filo scoperto e quindi ho solo urlato...
Adesso è andato all'ikea con mia sorella a prendere un altro mobile x il bagno e i lampadari ...spero torni stanotte sul tardi.
Intanto mi sfogo in cucina...ho fatto il pesto e le scaloppine ai funghi e sono riuscita anche fare qualche punto del ricamo...ormai ci siamo, il cavallo si intravede e conto di finirlo stasera.



I miei fiori mi consolano...sono una fioritura continua...
baci dalla ..pina

2 commenti:

mimma ha detto...

Ahahahahahhh per poco cado dalla sedia per le riate! maddai, povero giardiniere, possibile che non ne faccia mai una giusta? però è tenero,dai, si dà un gran daffare per accontentarti. Sì perchè,ammettilo, è un bell'aiuto quando non si occupa di elettricità!
Tu comunque a raccontare le cose sei un portento.
Buon ferragosto cara. E la molla la roba da ristirare. Mio padre diceva sempre : c'è più tempo che vita. Guarda che aveva ragione lui !

marina ha detto...

ridi, ridi...ma a me veniva da piangere perchè non sai quanta roba era. ti giuro che è negato per l'elettricità, fagli fare tutto e la fa bene ma che non sia corrente. E che non ho raccontato di giovedì quando ha messo su la ventola in cucina perchè l'altra ha tirato le cuoia...ma per fortuna c'era alessandro qui perchè cristina aveva la giornata di permesso. Però...adesso che ci penso...potrei fargli fare le cose elettriche il giovedì quando appunto cristina ha la mezza giornata e alessandro è qui! Almeno finchè è in ferie...poi staremo al buio.
Tra parentesi...sono appena tornati dall'ikea.
E il commento di giacomo:
"mamma porta pazienza che sta diventando anziano".