giovedì 6 ottobre 2011

topolinia...

In questi giorni di riposo dal pc...per modo di dire...sono andata avanti col mio dimensions...procede bene anche se vorrei avere sempre più tempo per poterlo finire in fretta. Ma insomma dai...mi accontento...devo pur dormire qualche ora la notte, no?! Devo rimettere il programma della digitale altrimenti non posso scaricare le foto...nelle prossime ore prometto di farlo.
Poi mi è capitata una cosa seccante ...a voi è mai successo che pensiate di fare un'ordine di un qualcosa online...riempite il carrello virtuale e poi, per tanti motivi, decidiate di lasciar perdere?
Si presume, o meglio presumevo, che l'account che ho in questi negozi sia gestito e controllato da me e solo da me...
e invece con mio stupore qualche giorno fa appunto ricevo una mail da questi signori in cui vengo invitata a procedere con l'ordine e a fare gli acquisti che loro hanno visto nel mio carrello.
A me non sembra una cosa molto corretta, onestamente. Io mi ero fatta una lista nel carrello delle cose che avrei voluto prendere...ho controllato il prezzo...le spese di spedizione...insomma le solite cose . Poi ho lasciato un attimo perdere perchè mancava qualcosa ed ero indecisa.  E loro entrano nel mio account, guardano e mi invitano a fare l'acquisto...per quello che manca ...spediranno. Mah...comunque non mi era mai successo e compero spesso su internet.
Secondo voi sono esagerata e sbaglio? Mi piacerebbe sentire il vostro parere in proposito. L'ordine non l'ho fatto e adesso cercherò da un'altra parte quelle cose che mi servivano.
Topolinia...mi è venuta in mente in questi giorni guardando la televisione e ascoltando le varie cronache giudiziarie che si stanno concludendo o si sono concluse.
Non voglio dare giudizi su innocenza o colpevolezza di nessuno...la mia idea in proposito me la sono fatta e quando intorno ad un caso che meriterebbe solo silenzio e rispetto verso la vita di una ragazza spezzata in modo tanto brutale, si creano spettacoli mediatici e una campagna di pulitura d'immagine e di beatificazione degli imputati...beh...qualche dubbio a uno viene
Anche perchè i casi sono due:
o noi abbiamo degli investigatori come l'ispettore Manetta appunto di Topolinia  oppure abbiamo una giuria che ama molto il vento ...e francamente non so quale sia la cosa peggiore.
E un'altra cosa che mi fa schifo, sempre in questi giorni, è la presenza televisiva di personaggi che dovrebbero solo tacere e sparire dopo quello che hanno fatto.
Se la nostra "Giustizia" vi libera dopo 9 o 10 anni di carcere dopo aver massacrato una mamma e il suo bambino con 97 coltellate, abbiate almeno la decenza e il rispetto di non farvi vedere...
ma quale dolore, pentimento, rimorso o espiazione! Io ho sentito solo parlare di sbagli di gioventu, diritto a rifarsi una vita...ecc. ecc. ecc.
Uno può giustamente dirmi :"cambia canale"!
Vi dirò che mai come in questo periodo seguo enzo  ( :) nelle sue varie trasmissioni!
e con questo mi sono giocata un'altra parte di "ammiratrici" del blog!!!

2 commenti:

mimma ha detto...

Mah, sono francamente perplessa. Anche a me è capitato di mettere cose nel carrello e poi lasciar perdere per una ragione o per l'altra.Mai successo che si permettessero di obbligarmi all'acquisto. Non hai detto però se hai "dovuto" comunque acquistare o se li hai tranquillamente mandati al diavolo...
Per l'altra faccenda..... topolinia docet....

barbara4stagioni ha detto...

Si in effetti obbligare l'acquisto cio' che ho nel carrello ma che non ho confermato non è piacevole. Capita spesso anche a me di riempire il carrello ma di tenere in sospeso perche' ho altro in mente ma devo definire. Bah...per fortuna non hanno spedito in automatico perche' qui c'è d'aspettarsi di tutto.
Per i vari casi di cronaca posso dire solo una cosa "mi fa tutto schifo...soprattutto quello che fanno vedere in tv". In primis tutte quelle pseduo trasmissioni dove tutti dicono tutto, tutti spiattellano i propri affari...senza nessun ritegno (ultimo appunto il caso del ragazzo che ha ucciso assieme alla sua ragazza la madre di quest'ultima e il fratellino).
Quale perdono lo dovevano tenere rinchiuso a vita...come tanti altri....
Un abbraccio Marina