domenica 24 luglio 2011

pioggia e vento

Piove. Amo la pioggia e il vento. Sono fenomeni della natura che ritrovo nel mio carattere: la tranquillità e un po' la tristezza della pioggia e l'impetuosità e la violenza del vento e anche se le due cose sono apparentemente discordanti fra loro, io trovo che assieme creino un giusto equilibrio. Se poi dovessi essere anche su una spiaggia sarebbe l'ideale...ma non si può avere tutto, no?!
Il vento per i Nativi Americani era la voce del Grande Spirito e in lui trovavano la forza per il futuro, il rimedio per la mente e il coraggio di spazzare via come foglie secche tutto quello che ci ha fatto male e che non vale la pena ricordare...

"il Vento è la mia medicina
che spazza via le pietre dalla mia mente.
La pioggia è la mia medicina
che lava le mie ossa stanche.

Dall'acqua sabbiosa respiro l'odore del mare;
di là giunge il vento e soffia
su tutta laterra.
Dall'acqua sabbiosa respiro l'odore del mare;
di là arrivano le nubi e cade la pioggia
sul mondo.

1 commento:

mimma ha detto...

Ti so appassionata da sempre dei nativi d'America e in effetti è stupenda la loro saggezza e la poesia che sanno esprimere con la semplice osservazione dei fenomeni della natura.
Bellissime le parole che hai scritto.
Un bacione