sabato 16 giugno 2012

ricomincia l'avventura del signor...giardiniere

Ricomincia l'avventura del signor Bonaventura, raccontava una volta il Corriere dei Piccoli...
oggi invece ricomincio l'avventura del giardiniere e dei frutti dell'orto, che in questo periodo stanno crescendo molto bene.
Essendo a casa adesso ha la possibilità e il tempo di seguire l'orto in maniera ottimale e i risultati si vedono.
Prima di tutto perchè sono andata con lui a prendere le piantine e non ha comperato quelle da esperimento che mangiano i nani come fece l'anno passato e poi sono riuscita poi a mettergli in testa che deve bagnare un poco di più la terra ...non farne una palude ma nemmeno che si vedano i lombrichi che escono con il cartello " acqua, please!"

Quello che invece non cambia  è il suo dolore per la raccolta...non c'è verso.
E quindi stamattina sono uscita mentre era andato a comperare il pane e ho fatto io...questo è il risultato: zucchine, fagiolini, basilico e qualche pomodoro. Tagliati e non rottti come vuole lui...e con la preghiera di ringraziamento.


Quando è tornato...la fatidica domanda: " Sei sicura che fossero pronti?"
Pronti a che, grandissimo figlio di giardiniere???
O raccogli le cose o aspetti che ti arrivi telePadova a filmare i fagiolini che si staccano dalla pianta e in fila per due vengono in cucina da soli, col picchetto d'onore delle zucchine davanti e dei pomodori dietro.
Perchè non è che non li mangi poi...se li sbafa senza problemi o paturnie o sensi di colpa...
Abbiamo il basilico che sembra modificato geneticamente da quanto rigoglioso è, i pomodori presi gia grandi che hanno iniziato a farmi fare qualche piccolo sugo, zucchine tonde che crescono in vaso (questo è un esperimento che gli ho lasciato fare sennò gli toglievo tutto il divertimento), cetrioli che fra qualche giorno se continua il caldo saranno deliziosi nelle insalatone ...e io invece di prenderli dovrei andare da ognuna di queste piante e chiedere: " che è pronta signora melanzana? E lei signor peperone cosa pensa di fare?
Pazzoide mille volte...ma per fortuna non gli do retta e  lo minaccio di mandarlo dalla signora dei papaveri...
Complice il Giro d'Italia...lo so che state pensando che è gia finito...ma l'andazzo e i tempi del giardiniere sono questi....complice il giro stavo dicendo, gli è venuta la voglia di andare in bicicletta. Presi calzoncini, borraccia, occhiali e maglietta, ha deciso di fare delle passeggiate la mattina . Si è addirittura fatto mettere su il contachilometri col sensore o che cavolo è non so...(30 euro col kit per non forare)...
non voglio dirvi quanti ne ha fatti...mi vergogno io: .....5,8 chilometri!
Mi sembra che tra poco inizi il Tour e poi so che c'è la Vuelta...magari ne aggiunge altrettanti.
A volte non ho neanche il tempo di fermarmi e di tirare il fiato o di pensare troppo...forse è meglio così, aiuta a buttare via i cattivi pensieri e le delusioni.
Ogni tanto qualche scossa ti ricorda quanto poco siamo ... ultimamente sono diminuite e non le sento quasi più...o forse si sta facendo l'abitudine anche a questo.
Ma non mi piace fare l'abitudine alle cose...fa così male quando ci si ferma all'improvviso per qualche motivo.
Ho sempre la signora dei papaveri però.
E continuo a ricameggiare....prendo in mano, metto giù, riprendo...
Ho imbastito finalmente il primo cuscino con i motivi del sal di Claudia...mia sorella mi odiava ormai...domani apro la macchina da cucire e lo termino e così accorcio anche i pantaloni al cc...li ho fermi da due mesi e anche lui era arrivato alla rassegnazione...ma ho i miei tempi!

Ho iniziato anche il secondo gruppo di ricami per un altro cuscino...mughetti e rosa...ciliegie e lavanda...
ecco qui intanto dove sono arrivata




E questa è la mucca finita, lavata ma non stirata perchè mia sorella aveva troppa fretta di portarsela su...semplicissima e superfacilissima...ma rallegra un anonimo canovaccio
E del mio convolvolo che ne pensate? Devo proteggerlo dal giardiniere perchè lo tronca come faceva col glicine...la scusa è che se i getti vanno troppo vicino al muro...si scottano.
A volte mi chiedo dove li trova certi argomenti.
Nel pomeriggio gli faccio mettere i guanti di ferro e mi faccio fare le piantine grasse per Anna...qualche giorno per vedere se radicano e poi le metto in viaggio.
In realtà è una scusa per mandarlo via un poco perchè lui odia le piante grasse...

4 commenti:

Claudia Rita ha detto...

Ciao Marina ,
che soddisfazione avere questa verdura,bravo il giardiniere!!
In quanto a ricami sei super veloce e fai tante cose....
io sto finendo il quadretto del tuo SAL, al giorno 21 sarà pronto!
Buon pomeriggio, un bacio Claudia

Varla Lee ha detto...

Che bello leggerti di nuovo! Ti trovo briosa! Brava Marina! I ricami sono favolosi e molto allegri e le verdure fanno venir continua fame!
Un abbraccio grosso!

ivana ha detto...

Il mio giardiniere mancato...fa tanti complimenti al tuo
giardiniere....bravissimo....e tu attenta ai papaveri....mi raccomando..
baciotti..
Iana

barbara4stagioni ha detto...

Ma è sempre un piacere leggere i tuoi post...mettono un allegria.
Meraviglioso tutto in particolare i ricami.
Troppo simpatica quella mucca.
Brava Marina.
Un abbraccio