domenica 13 novembre 2011

rosso

La mia giornata ieri era finita col colore rosso ed è iniziata anche oggi con lo stesso colore e sicuramente terminerà stanotte sempre con lo stesso filone colorato.
....rosso come gli occhi
... rosso come il ciclo
...rosso come la tinta
...rosso come 15 camicie 15

Ma andiamo con ordine:
...rosso come gli occhi : prima di tutto ho detto una bugia...veniale... : non è vero che ho mangiato una sogliola. E' tutta la settimana che mangio pesce. Ho iniziato domenica con gli scampi, martedì con le cannnocchie, venerdi la sogliola e ieri il baccalà.
Il bello è che io non ho mai amato il pesce, mai......
durante il mio "anno romano" ogni volta che si usciva per mangiare io mi prendevo una bella bistecca con grandissimo orrore del ristoratore e della persona che era con me.
Adesso sembra che non riesca a stare senza, col risultato che anche stamattina sembro un vampiro in astinenza...occhi rossi e pieni di sabbia. In settimana ho comperato (complice il prezzo ragionevole del Ragno) una bella testa di baccalà, l'ho trattata e sabato mattina l'ho cucinata ...un pochino lessato per farlo in insalata al giardiniere (che poi puntualmente ha mangiato l'altro) e il resto in pentola con pomodoro e tutto il resto. Odore non proprio piacevole ma che bontà!

...rosso come il ciclo : ho 52 anni e il mio corpo non ne vuole sapere di lasciarsi andare nelle braccia della grande M. E' una rottura ...pensi di essere arrivata al capolinea e invece eccoti ancora alle prese con tutti gli ambaradan del caso. E se succedesse con tutti i canoni classici...ma anche là voglio fare a modo mio...un giorno, poi dopo 2/3 settimane un altro, poi ferma qualche mese, poi ancora un altro giorno...una tortura continua.
Il medico, che odio cordialmente, dice che è una cosa normale. Ma è un uomo e cosa vuoi che capisca di fastidi, nervosi e voglia di uccidere tutto il sesso maschile che conosco.
 Quando sarò finalmente entrata nella grande M brucerò tutti i lines, nuvenia e compagnia bella... e sopra ci metto pure il ginecologo.

...rosso come tinta : ho i capelli castano-rossicci e lisci come fili di piombo. Per aumentare il rosso che ho in questi spaghi mi faccio la tinta (gli shampoo colorati che si vendono dapperttutto), ma siccome sono pigra e un pochino maldestra succede come oggi che coloro anche il lavandino, il cane, le orecchie e la fronte. Questo però vi fa capire perchè amo tanto i pellerossa.

...rosso come 15 camicie 15....perchè sono quelle che dovrei stirare oggi, senza contare tutto il resto. Ma perchè devono usare le camicie per lavoro? Qualchet-shirt no? Capisco che in certi lavori non è il massimo, ma se avessi anch'io una lavatrice come quelle della pubblicità che ti fanno tirare fuori dall'oblò i capi già stirati ! Qualcuno sa dove le vendono ?perchè mi ci fiondo subito a prenderla.

Oggi ero in vena di cucinare...e così ho fatto pasta alla calabrese per il giardiniere, con gamberetti e asparagi per giacomo, i polletti in crosta di sale, le melanzane fritte ( non c'è un filo di olio nel modo in cui le faccio io ! ricetta di un cuoco!!!), asparagi primavera e broccolo verde.
 

Io logicamente non ho mangiato ne pasta ne pollo e nemmeno gli asparagi...sono cibi che non passano. Ho "sbeccolato" un po' di melanzane e il sugo calabrese.
 Guardavo con tristezza il pesce, ma mi sono trattenuta perchè vorrei tenere gli occhi aperti e continuare i miei ricami che purtroppo ieri ho dovuto lasciare da parte. Sono riuscita a fare solo questi pochi punti del bavaglino rosa.

Ah...l'ultimo rosso!
...rosso come il mio portafoglio : quando sono nervosa (e in questi giorni lo ero per tanti motivi) mi compero libri...questa settimana ne ho presi 5...














e allora....libri, ricamo o ferro da stiro?

4 commenti:

Encarna ha detto...

Ho capito nulla o quasi nulla di ciò che ha scritto sul suo blog. L'unica cosa che ho capito è che il pesce si ha sbagliato e gli occhi piangono molto. Spero di recuperare presto. I piatti sono realizzati vendeliciosos, mi sento come gli asparagi, sono con proscuito? Mando il mio amore.

barbara4stagioni ha detto...

Che foorte che sei Marina...pero' la ricetta delle melanzane fritte senza olio mi interessano.
Un abbraccio cara
kiss kiss
barbara4stagioni

ClaudiaRita ha detto...

Marina.. sei di una simpatia unica, ho appena letto dei prodotti nani del tuo orto e mi hai fatto ridere.SAi la ricettina delle melanzane fritte interesserebbe anche a me.Ciao un abbraccio Claudia.

marina ha detto...

I prodotti dell'orto...sembra una barzelletta, ma vi garantisco che quei pomodori non li mangiava nemmeno una formica...per non parlare dell'altra roba. Ma il giardiniere è così: lui prova e si entusiasma sempre per cose nuove, sposta le piante, fa innesti impossibili, ha idee tutte sue sull'innaffio...sarà un prossimo post ...ho sempre la storia del prezzemolo da festa da raccontare.