giovedì 26 gennaio 2012

Triste notizia...

Ebbene si...il giardiniere va in pensione...dal 1 marzo lo avrò 24 ore al giorno sul groppone. Sto meditando il suicidio perchè dopo avere rotto i cabasisi per mesi, adesso che ci va ...ha mille ripensamenti e dubbi.
Il mio pensiero poi va alle mie piante...diventeranno ballerine come danzatrici della Scala.
Dovrò leggere qualche manuale su come vivere con un pensionello ...

 e per la serie "non dico mai no" ...con Monica stiamo facendo una cosa per la cresima della sua bambina...è ancora tutto da definire e da sistemare ma se riesce come ho in mente....

4 commenti:

ClaudiaRita ha detto...

Marina...Marina,
Quando anni fa ci siamo sposate volevamo il maritino sempre accanto,e al mattino quando andava al lavoro dopo il bacino domandavamo" quando torni?"
Poi quando arriva la pensione la domanda è diversa" vai a farti qualche giro che c'è una bella giornata!"
Come cambiano le cose!..il mio mi ha detto che quando va in pensione vuole imparare a cucinare..io sto già pensando a preparargli dei grembiuli.
Ciao buona giornata Claudia

















Il mio ci andrà fra 2 anni credo, mi ha detto che devo insegnargli a cucinare...è meglio che ci prepari dei grembiulini!!!

barbara4stagioni ha detto...

E poi dicono che siamo noi donne appiccicose....e invece vedo che ci sono un sacco di uomini appiccicosi...idem il mio....
A volte anch'io vorrei essere lasciata da sola...ma in casa è impossibile.
Sono tre ometti e ognuno sa fare la sua bella parte da cozza :-)))))
bacioni Marina

Raffaella ha detto...

Tutta la mia solidarietà!!! Il mio è andato in prepensionamento da qualche anno ed è stata durissima per me! Non mi sono ancora abituata......coraggio!! Per fortuna che ho il ricamo!
Raffaella

mimma ha detto...

Ahahahah sarà anche una triste notizia (per te?) ma a me scappa da ridere .... Ahahahah sarà una bella lotta quotidiana. Preparati, rassegnati e ogni tanto rinfodera le unghie! Tutto riesce più facile,fidati!
Bacione