giovedì 25 luglio 2013

rigenerarsi

Questo post era pronto da giorni ma sembra che tutto e tutti si coalizzino per farmi dannare. Solo che stavolta azzanno e anche di brutto.
Sono arciconvinta che per purgare un pochino i nostri peccati qui sulla terra, il Signore abbia inventato i parenti. I miei, da una parte e dall'altra, sono ritornati come le zanzare d'estate: fastidiosi se non odiosi.
Ma come esiste ddt e zolfanelli per queste succhiasangue, anche per loro ho i miei mezzi di sterminio.
Per il parentado di botticello...aspetto agosto...oh se lo aspetto!!! Carica ...
Per quello mio sono in attesa di sviluppi visto che al momento sono quieti. Ma è una pace effimera perchè devono pur sbloccare questa eredità e se non firmo...
Già...non potete sapere che sciocca
A novembre dello scorso anno è morto il fratello più giovane di mia madre. Ha vissuto molti anni in Sud Africa e non lo vedevo da...25 anni più o meno. Nemmeno quando è mancata mamma si è fatto vivo con noi, solo un freddo telegramma assieme agli altri due "africani".
Muore, non è sposato e non ha lasciato testamento.
A marzo...notate bene MARZO... ricevo una telefonata da una cugina che mi informa della dipartita e inizia la solita tiritera del come stai, i figli ecc. ecc.
Non ha importanza per lei che non ci vediamo o ci sentiamo da minimo minimo 35 anni...è come se ci parlassimo tutte le settimane.
Dai, mi dico....arriva al punto perchè so che non mi hai chiamato solo per dirmi che questo è morto a novembre.
E infatti alla fine chiede che le mandi un documento di identità per iniziare le pratiche della successione.
Successione ... e di cosa? Ah...nulla di che, mi risponde, solo qualche soldo per il funerale e la tomba.
Nessun problema ...mi si mandi quello che dovrebbe andare in successione e io firmo la rinuncia perchè della roba sua non voglio un centesimo. Nè io nè mia sorella.
E qui sono vaghi, sfuggevoli.... intanto firma marina. Col cavolo!
Dalle telefonate alle minacce il passo è stato breve tanto che ho dovuto dare in mano la cosa ad un legale perchè non posso rinunciare visto che ho un figlio minorenne e mi serve il permesso di un giudice tutelare. Ma anche se non ci fosse lui, passerebbe ai miei figli e ai loro figli fino alla quarta generazione.
Un caos e una seccatura che mi dà fastidio e mi innervosisce di continuo, come se non avessi altri pensieri .
Ma ho fatto il tagliando sapete e poi mi rigenero con i mie i fiori!
Le mie meravigliose orchidee sono tutte un fiore. Quest'anno le phaleo sono in grande spolvero e fioriscono di continuo e ho visto stamattina steli fioriferi di Cambria e qualcosina che assomiglia molto ad un nuovo getto fiorifero su una Cattleya...vedremo i prossimi giorni

Bouganvillea e Plumbago poi...straripano 


Poi grazie ad Ivana ho iniziato a coltivare le Hoya...
Ne avevo due, la Hoya Bella e la Hoya Carnosa ma con i suoi contatti da qualche settimana mi sono arrivate dalla Sardegna altre cinque specie di questi fiori tropicali che sono una meraviglia.
Ida è l'appassionata che mi ha venduto le talee e due di queste piantine arrivate circa tre settimane fa stanno facendo il bocciolino!!!

Vi posto la foto delle mie in fiore e quella delle nuove Hoya che spero mi regalino prima della fine dell'estate il primo fiore!
Hoya Minibelle (profumatissima mi dice Ivana ...presto spero di vedere anche la mia vista la gemmina )



Hoya Carnosa

Hoya Pubicalyx Red Button


Hoya Pubicalyx  Silver Pink

Per i ricami...ancora un po' di pazienza e arrivo anche con quelli.
un abbraccio

3 commenti:

Varla Lee ha detto...

Le tue "Hoya" sono deliziose, solo a guardarle con quei colori e quel velluto mi vien voglia di provare...ma io non ho il pollice verde.
Ma per quanto riguarda quella brutta faccenda della tua parentela, spero che tutto si risolva nel migliore dei modi, so solo che capisco bene la rabbia che ti possa scorrere nelle vene solo a pensarci. Un abbraccio pieno d'affetto.

mimma ha detto...

Senza entrare nel merito della vexata questio - per non alimentare la tua comprensibile irritazione - mi limito a dirti che, conoscendo la tua grinta, non vorrei mai e poi mai trovarmi nei panni di questi "signori"!
Vorrei invece essere nei tuoi (panni) per poter avere almeno in piccola parte il tuo pollice verde che più verde non si può!Fiori stupendi e rari che solo tu riesci a coltivare con questi risultati.... A proposito: ho assoluto bisogno di assistenza per la mia bouganville che,guarda caso, viene anche lei dalla Sardegna!
Un bacio
mimma

Anna Lanzarini ha detto...

Quante meraviglie!!! Sono davvero senza parole... e parlo dei fiori, naturalmente, la bougaville l'ho acquistata 3 volte e poi ho smesso, mi sento un'assassina.
Per quanto riguarda la famiglia non so proprio come commentare anche se capisco, anch'io ho una famiglia, anzi nello specifico, una madre, "difficile"... ed è mia madre quindi...
Un sorriso
Anna