mercoledì 17 luglio 2013

Piante con le gambe....

Le mie piante hanno continuato a spostarsi in questi mesi. Io sarò stata in quiescenza ma il giardiniere non lo è stato nemmeno un attimo e ha fatto di tutto e di più: rododendro, ibisco, ortensie stanno girando anche adesso. Il rododendro dopo aver passeggiato per il giardino lo ha rimesso in vaso stamattina perchè è allo stremo ...ed una pianta abbastanza grossa eh!Ha piantato girasoli dapperttutto.
Non è che mi dispiacciano per carità, ma non ho intenzione di farmi l'olio in casa. Già avrò tante di quelle olive da fare quando saranno mature!
Le more e i lamponi che erano stati piantati lo scorso anno assieme alle fragole mi hanno regalato un buon raccolto tanto che sono riuscita a fare alcuni barattolini di marmellata.
Per chi li faccio poi a volte non lo capisco visto che nessuno in casa la mangia, tranne qualche rara volta. Come le olive ...
Ma a me piace pasticciare in cucina e l'altro giorno ho fatto il limoncello e la salsa aglina. Se volete poi vi darò la ricetta.
A proposito di salsa aglina...vediamo se qualcuno di voi potrebbe aiutarmi.

Per la salsa che faccio io uso l'erba aglina, una pianta aromatica simile alla cipollina che si trova nei garden. 
La raccolgo e poi la pesto nel mortaio con un filo di olio fino a farla diventare una cremetta morbida e profumata. Non so se l'avete mai provata ma non fatevi fuorviare pensando che sia come mangiare l'aglio. Ne ha il sapore di sicuro e insaporisce le varie pietanze dando loro un aroma gustoso e piccantino, ma poi non vi resta nulla nell'alito!!! Provare per credere.
Quello che sto cercando da mesi è l'aglio orsino. E' una pianta selvatica che vegeta nel sottobosco e vicino ai corsi d'acqua collininosi o montagnosi.
Qui da me si trova in alcune zone di Colli Euganei, ma ormai hanno chiuso tutto perchè la gente si portava via anche i sassi .
Qualcuno di voi che legge questo post lo ha mai visto o è nella possibilità di farmi avere una patatina?
Un vicino di casa del fidanzato di mia figlia lo coltiva nel suo orto ma non c'è verso che mi dia un germoglio...mica gli chiedo una pianta grande ma una piccola patatina che poi mi curerò e farò crescere! Niente...nada de nada. Non capisco...io non ho problemi a dividere le cose con nessuno e non sono gelosa di nulla, anzi condivido volentieri quello che ho.
Vi posto la foto ...chissà che abbiate più fortuna di me e che mi possiate aiutare.
L’Aglio orsino (Allium ursinum L.) è una pianta bulbosa, erbacea, perenne, eretta non molto alta, con fiori bianchi e foglie larghe, delicate e setose, dall'odore pungente di aglio appartenente alla famiglia delle Liliaceae come il tulipano, il giglio, il mughetto ed altre. La si può trovare nei nostri boschi a volte in popolamenti spesso massivi e fitti.
 Questa specie è distribuita in tutta Europa e nell'Asia settentrionale. Lo si trova in tutto il territorio italiano, dal piano a 1500 m s.l.m.
Un habitat tipico dell’Allium usrinum sono i boschi umidi di latifoglie e non in pieno sole, oppure lungo i ruscelli ombreggiati.
Con molta molta molta fatica ho preso in mano ago e fili l'altra sera per iniziare le cosine per i futuri nascituri.
Ho iniziato proprio dal minimo...una bavetta per Chiara che dovrebbe nascere entro la fine del mese e  la cui mamma è patita per hellokitty:
Faccio un po' schifo...ho tanta di quella roba ferma che mi spaventa solo l'idea di riprenderla in mano.
Per fortuna gli altri nascono a settembre e a novembre : Camilla, Mara e il maschietto dal nome sconosciuto!
Un bacio e grazie a tutte amiche mie!



6 commenti:

Varla Lee ha detto...

Aaah!! Mi dai per dove mi piace! Non ti prometto nulla, ma mio marito dice che puó procurarsi l´aglio e che s´informerá riguardo alla "patatina" o bulbetto. Poi ho una vicina che conosce un po´ tutti gli orti e ortivendoli, dunque forse qualcosa sará in grado di dirmi. M´hai incuriosita, quando torneró da Medjugorie spero saperti dire qualcosa. Le tue piante come sempre sono una gioia da vedere e le tue annedotte una goduria da leggere. Un abbraccio forte cara Marina.

barbara4stagioni ha detto...

Ciao Marina ben sentita e quante belle e buone cose leggo.
un abbraccio
barbara4stagioni

ti mando un'email in privato

mimma ha detto...

Ma come! avevi detto che il giardiniere si stava dedicando all'arte pittorica.... com'è che invece le piante continuano a emigrare da un'aiuola all'altra?
Va bene che il lupo perde il pelo etc.etc. ma come riesce a gestire le due cose in contemporanea? questo ce lo devi spiegare dettagliatamente!!!
Piccolo tenero il bavaglino e molto bello anche il modello.
Aspetto gli altri lavori. Tanti!
Un bacio
PS per l'allium la vedo dura....
mimma

Encarna ha detto...

Spero che tu abbia più l'umore ricami, mi piace, forse depresso. Molto bello quello che sta ricamando, facile da avviare di nuovo la vostra routine di ricamo. Vi mando un grande abbraccio. I suoi fiori bella come sempre!

Anna Lanzarini ha detto...

Uso abitualmente l'erba cipollina, mai sentita l'erba aglina...
Aglio orsino? Ho scoperto qualcosa di nuovo!!!!
UN sorriso
Anna

Sara L'arcobaleno di Sara ha detto...

Ciao Marina!!! :-)
Sono Sara oggi ho deciso di fare un bel giro per i vostri blog e cominciare a conoscervi in attesa di settembre!!!
un abbraccio
Sara