venerdì 25 gennaio 2013

pigne

A volte mi chiedo se gli uomini hanno pigne in testa.
Sono uscita stamattina dal pronto soccorso perchè  il decerebrato figlio numero uno durante una partita di calcetto fra suoi simili ... in uno scontro "maschio" ne è uscito con :contusioni al femore, anca e fianco sinistro e un trauma cranico per fortuna non commotivo.
Fino a stasera è sotto osservazione e poi lo sarà per altre 48 ore affidato a persona affidabile.

E dovrei essere io.
In questo momento non lo sono nemmeno un po'.

7 commenti:

Anto ha detto...

Certo che lo sei! sei fortissima Marina!!!!!! Un abbraccione
Anto

Varla Lee ha detto...

San Cristobal!!! Pensare che lo scampata bella con il fatto che (ringraziando Dio) mio figlio alla fine decise che non vuole più iscriversi a Ragby, già mi ero fatta una serie di filmini in testa della serie E.R, C.S.I, etc Spalle luxate, clavicole rotte, gambe slogate...insoma, é che la razza maschile è cavernicola ancora oggi cara Marina, non ce nulla da fare! Ti auguro tanta pazienza e un veloce recuperarsi del tuo caro figliolo. Bacione.

quattromanicreative ha detto...

Coraggio coraggio ti capisco benissimo!!!! Mio figlio si è rotto prima la sinistra poi la destra sempre tibia e perone, la prima volta scomposta la seconda no!!! Poi siè rotto un braccio e alla fine la rottura dei legamenti l'ha fatto decidere di appendere le scarpe al chiodo!!!!Passerrà con santa pazienza!!!! Tantissimi auguri a tuo figlio e anche a te!!!
Baci
Antonella

mimma ha detto...

Sarei curiosa di sapere come ne è uscito l'altro!😳 fai i miei auguri a Simone...è lui il delfino vero?
E a te tanta santa pazienza🍀
mimma

Anna ha detto...

Pigne? Magari!!! Qualche volta penso ci sia proprio il vuoto assoluto!!!
Un sorriso
Anna

barbara4stagioni ha detto...

Forza Marina...e e che dire porca pupazza...si puo'?
Un grosso abbraccio e sono solidale con te.
bacioni

Nefertari ha detto...

Hai perfettamente ragione sulla loro totale irresponsabilità, ma sii contenta che si sia risolto tutto nel migliore dei modi. Ora sotto la tua super sorveglianza sarà al sicuro.
Mariagrazia