domenica 9 febbraio 2014

Ciao a tutte!
Stamattina dal mio letto di dolore ho guardato la data del mio ultimo post e mi è venuto un colpo... 13 settembre!!!
E dove cavolo sono stata??? Perchè ho lasciato passare così tanto tempo crogiolandomi nella pigrizia e nell'apatia rimandando a domani e ancora domani anche solo un saluto o un sorriso?
Bene... non importa se sarà merito di antibiotici o antidolorifici o delle esplosioni che ho nell'orecchio, ma voglio riprendere le vecchie abitudini e rompere le scatole ancora a chi mi legge o fargli scappare un sorriso se ci riesco.
Due comunicazioni di servizio:
  • se trovate errori di ortografia non è perchè ho smarrito quel poco di cose che avevo imparato, ma è perchè scrivere con una mano steccata è difficile.
  • anonimo caro che allieti le mie giornate... le tue mail vanno direttamente nel cestino, qualunque tu sia la mail che usi
Sono contenta perchè ho il presentimento che se mi è ritornata la voglia di scrivere, forse riprendo anche quella di ricamare. Sono vergognosamente ferma da un anno mi sa... ho crocicchiato qualcosa, ma poco veramente poco

Ho mille cose da fare, mille idee in testa e materiale per dieci vite. Manca la voglia e l'entusiasmo, ma forse questo è già il primo passo.
Cucina... ci sono ancora piccoli lavoretti da fare e terminare quelli dopo il caminetto e sotto la finestra ma santa petunia ... ormai il più è finito.
Cassetti e antine che si chiudono da soli, carrelli estraibili belli pieni che dovrebbero non farmi più cadere le cose per prendere quelle in fondo ( mi cadono lo stesso), forno ventilato sventilato svalvolato, caminetto funzionante...
Non prendo più testate per aver lasciato aperto un pensile o mi cadono tutti i coperchi perchè quello che cerco è in fondo ( come ho scritto sopra ... non è proprio vero in questo caso perchè riesco a far cadere lo stesso le cose). 
Il problema è che chiudo cassetti e sportelli nella stessa maniera anche nelle camere e nei bagni... con delle botte pazzesche perchè non hanno gli ammortizzatori.
Ecco una foto della mia cucinetta... sempre disordine ma morirò così.

Il mio letto di dolore... credo che mi abbiano mandato tante di quelle maledizioni che metà basterebbero, ma mi sta bene così imparo a fare la buona e sfido la malasorte entrando nella tana dei parenti.
Che uno ci creda o no da quel giorno di qualche settimana fa, ne ho sempre una : una otite bruttissima e dolorosissima che sto curando con antibiotici e antidolorifici. Ho altri 4 giorni di cura, ma non vedo molti risultati. Se non sono coperta dai farmaci il dolore ricomincia e pure la febbre.
Ieri pomeriggio che sembrava e sottolineo sembrava andasse benino ed ero riuscita a non usare l'antidolorifico mi sono fatta male alla mano destra.
Mi sono presa alcune pentole di quelle che pubblicizzano adesso sapete...quelle di pietra.
Siccome devo avere nel dna qualche cellulina di polipo, pensando di avere otto mani ...ho preso la casseruola che pesa credo mezzo quintale con due dita. Il dolore del nervo che si spostava è stato tremendo, ma mica ho mollato la presa. Sono riuscita a posarla sul tavolo e poi crollare dal male.
Pronto soccorso, risistemata senza troppi riguardi alle due dita, fasciatura e a casa con altre medicine da aggiungere a queste...




Devo andare al Santo...
Vi lascio con le foto delle mie ragazze che almeno mi allietano con i loro fiori.
un abbraccio forte forte e domani vi racconterò come sono riuscita a fare polemica con una cretina ad un funerale...




10 commenti:

lellapevaro ha detto...

Carissima Mimma, mi fa un enorme piacere rinsentirti, però' , visto che ci sei vicina, una visitina al Santo dovresti proprio farla..............Fortunatamente, (euferismo) vedo che le tue bellissime piante continuano a fiorire. Io ho finalmente terminato il trasloco, sono riuscita ad andare ad abitare nella casa (solo 4 appartamenti) a piano terra con un piccolo giardinetto privato la casa e' del 1920, sai muri grossi e soffitti alti. Fra non molto voglio riprendere il tuo bellissimo sal, (l'ho appena ritrovato nel caos). Ora ti saluto e mi raccomando riguardati , io vengo sempre a trovarti nel tuo blog e tu cerca di scrivere più' spesso........ciao auguro i Lella

Encarna ha detto...

Caro amico, spero che questo meglio del vostro orecchio, è molto doloroso ho se.Su rosso cucina è come la mia, ci piace la stessa cosa, si invia un abrtazo e mi auguro con tutto il cuore, la buona salute. Un abbraccio

Fiore ha detto...

Hey, finalmente! Mi hai fatto morir dal ridere e non vedo l'ora di leggere il seguito!

Anna Lanzarini ha detto...

Ben ritrovata! Speriamo sia per sempre!!!!
Un sorriso
Anna

Raffaella ha detto...

Era ora!!! Dai non lasciarci sole, ogni tanto fatti sentire!
Non mi parlare di otite ne ho beccata una l'anno scorso che mi ha fatto impazzire e non ne sono ancora fuori del tutto, la cosa importante è non sottovalutarla, cortisone compreso
A presto
Raffaella

Raffaella ha detto...

Era ora!!! Dai non lasciarci sole, ogni tanto fatti sentire!
Non mi parlare di otite ne ho beccata una l'anno scorso che mi ha fatto impazzire e non ne sono ancora fuori del tutto, la cosa importante è non sottovalutarla, cortisone compreso
A presto
Raffaella

ariella ha detto...

meno male che ci sono sempre le tue ragazze che ti consolano! bentornata!

barbara4stagioni ha detto...

Eih la bentornata...ci mancavano i tuoi post.
ciao Marina. Complimenti per la cucina...davvero complimenti.
Un po' meno per la tua salute...non ti sei fatta mancarre nulla...mi raccomando riprenditi.
E che dei belli anche i fiori.
un abbraccio e torna ancora ad allietarci con i tuoi post.
un abbraccio

Varla Lee ha detto...

Ciao Marina! Per me è sempre un piacere leggere i tuoi post e vedere le tue fotografìe con i tuoi meravigliosi fiori...dunque è scontato ma lo dicco che mi sei mancata e che speravo solo tu stessi bene di salute. Un forte abbraccio.

mnbcv fghjk ha detto...

Ciao
Sto Cercando Marina
Chi mi puo' aiutare ho notizie dei Fratelli MORELLI Degli Alunni del Sole.
Marziel@alice.it
CHI MI RISPONDE?